Comune di Attimis

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Il tuo percorso: Ti trovi qui: Comune di Attimis > Turismo

DATI TERRITORIO E POPOLAZIONE



Altitudine: 196 m. slm

Abitanti: 1833 (dati 2004)

Superficie comunale: 33,36 kmq.

Frazioni: Forame, Porzus, Racchiuso, Subit
 

IL COMUNE DI ATTIMIS

Il comune di Attimis comprende, oltre al capoluogo, i villaggi di Forame, Porzus, Subit e Racchiuso.
Della storia di queste frazioni si conosce molto poco, se non che i loro nomi traspaiono qua e là negli antichi documenti.
La più antica di queste frazioni forse è Partistagno, dato che il nome del suo borgo, Faris, pare abbia ascendenze longobarde ("fara", possesso terriero di nobili longobardi).
Del capoluogo, invece, si hanno più notizie.
Per moltissimo tempo fu distinto in due zone: destra e sinistra del Malina, Attimis di quà e di là.
Attimis di qua comprendeva i borghi di Centa, Pecolle (o del castello), Villa, Pocis, Gravis.
Attimis di là invece i borghi di sopra e di sotto e i casali Dèans.
La storia di Attimis è parallela a quella di Nimis.
Infatti Attimis fece parte della Pieve di Nimis fino al 1874 ed entrambe le "ville" furono sotto la giurisdizione del capitano di Tricesimo.
Anche le "ville" slave dei monti vicini furono sotto la giurisdizione religiosa della Pieve di Nimis, mentre quella civile fu spartita tra le tre casate signorili: la Savorgnan, che era la più potente, gli Attems e i Cuccagna.