Comune di Attimis

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Il tuo percorso: Ti trovi qui: Comune di Attimis > Turismo > Diario del Comune

Borse lavoro giovani 2014

Anche per l'estate 2014, l'Amministrazione ha coinvolto i giovani del Comune di Attimis nel progetto Borse Lavoro. Vi hanno aderito 10 ragazzi che si sono suddivisi in 7 esterni e 3 interni. I sette ragazzi esterni hanno svolto un lavoro di pulizia e manutenzione delle strade e del verde del capoluogo aiutando in questo modo l'operaio comunale nel mantenere l'aspetto decoroso e ordinato di Attimis. Alla fine dell'esperienza lavorativa, i ragazzi sono stati accompagnati dalla Protezione Civile sul territorio comunale, in particolare in due dei luoghi storicamente più rilevanti quali le Malghe di Porzûs, il Castello di Partistagno e a osservare da vicino i danni causati dal gelicidio che quest'inverno ha colpito le frazioni montane del nostro Comune.

Le tre ragazze interne, invece, hanno svolto un lavoro di animazione alla Casa Famiglia di Attimis coadiuvando il lavoro delle assistenti della Cooperativa “Universiis” che gestisce la struttura. Il compito delle ragazze consisteva nell'aiutare gli anziani nelle attività quotidiane e nell'accompagnarli in passeggiate per il paese di Attimis nelle attività commerciali del capoluogo per i loro acquisti.

Alla fine di quest'esperienza sicuramente formativa, le ragazze hanno organizzato un piccolo rinfresco nella Casa Famiglia invitando il loro tutor, gli anziani stessi, la direttrice della struttura Rosarita Marobin, l'Assistente agli anziani e gli assessori; i ragazzi hanno partecipato a un piccolo rinfresco insieme al tutor e al vicesindaco.

Primo consiglio comunale

Il 12 giugno 2014 presso la Sala Consiliare del Comune di Attimis, si è svolto il primo consiglio comunale della nuova Amministrazione eletta in occasione delle consultazioni elettorali del 25 maggio 2014.

A seguito del giuramento del sindaco rieletto Sandro Rocco, viene presentata la giunta composta da Ennio Del Fabbro (vicesindaco e assessore a Agricoltura, Protezione Civile, Patrimonio e Manutenzione del Territorio), Giorgio Leonarduzzi (assessore a Opere pubbliche, Urbanistica ed Edilizia Privata e Attività Produttive), Manuela Pasut (assessore a Istruzione, Personale e Ambiente), Barbara Poiana (assessore a Commercio, Cultura e Turismo). La maggioranza è composta dai due capigruppo Denis Guiatti (per il gruppo consiliare “Attimis inseme con Sandro Rocco”) e Claudio Carnevali (per il gruppo consiliare “Per Attimis con Sandro Rocco”) che fanno i loro interventi e i consiglieri Giancarla Mingone (gruppo consiliare “Attimis insieme con Sandro Rocco”) e Dania Del Fabbro (gruppo consiliare “Per Attimis con Sandro Rocco”).

Le minoranze sono invece composte da Dino Ronchi (candidato sindaco eletto consigliere) e Enzo Degano (capogruppo del gruppo consiliare “Ritrovare Attimis”) che fa il suo intervento, e i consiglieri Adriana Mondolo (gruppo consiliare di minoranza “Ritrovare Attimis”) e Fabiano Ghedin (gruppo consiliare di minoranza “Ritrovare Attimis”).

In occasione del primo consiglio comunale è stata nominata anche la Commissione Elettorale Comunale i cui membri effettivi sono: Dania Del Fabbro (consigliere di maggioranza), Giancarla Mingone (consigliere di maggioranza), Enzo Degano (consigliere di minoranza);

i membri suppenti sono: Ennio Del Fabbro (consigliere di maggioranza), Giorgio Leonarduzzi (consigliere di maggioranza), Fabiano Ghedin (consigliere di minoranza).

Le foto di seguito sono state scattate da Fabrizio Martinuzzi.

Attimis: a scuola in mongolfiera

Sabato 7 giugno 2014, presso il campo sportivo di Attimis, si è svolta, a chiusura dell’anno scolastico, la giornata conclusiva del Progetto Eolo che ha coinvolto tutte le classi, gli insegnanti e i genitori della scuola Primaria di Attimis. Il percorso didattico, realizzato in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, rientra nell’ambito delle attività di gemellaggio con la cittadina belga di Fleurus. Gli alunni, nel presentare il proprio paese ai compagni del Belgio, lo hanno caratterizzato come il paese del vento; nel corso di un biennio si sono analizzate le caratteristiche e le potenzialità del vento come energia alternativa e pulita. Sono state inoltre realizzate installazioni eoliche visibili nel capoluogo e nelle frazioni e si è immaginato un avventuroso viaggio in mongolfiera per visitare il nostro territorio. Per questo motivo l’Amministrazione Comunale ha voluto premiare i bambini con un fantastico regalo: un vero viaggio in mongolfiera! Tutti gli alunni, che si sono esibiti con canti e coreografie sul tema, hanno avuto l’opportunità di salire su una coloratissima mongolfiera e di osservare il proprio paese dall’alto. I colori della mongolfiera sono stati riproposti nelle magliette realizzate per l’occasione e indossate da alunni e insegnanti. La festa è proseguita con i giochi organizzati dai rappresentanti dei genitori, la pastasciutta offerta dagli Amatori Calcio di Racchiuso supportati da alcuni volontari, e un buffet di dolci realizzati dalle famiglie. Le attività svolte a scuola sono state documentate e condivise sul sito internet www.eolosansfrontieres.jimdo.com

2 marzo 2014 - Intitolazione piazze e vie

Domenica 2 marzo 2014 l'Amministrazione Comunale ha provveduto all'intitolazione di alcune aree di circolazione nel Comune.

L'intitolazione della Piazza al cav. Giulio Emerati nella frazione di Porzus, esprime l'apprezzamento ed il ricordo della popolazione alla figura del cav. Emerati che in qualità di Sindaco ha gestito in maniera meritoria la delicata fase dell'emergenza e del primo post-terremoto del maggio 1976.

A Forame l'intitolazione di un largo al cav. Giuseppe Bombardier esprime il ricordo indelebile di una persona che in qualità di capogruppo ANA di Attimis, durante la delicata fase del primo post-terremoto ha operato fattivamente in favore della popolazione terremotata favorendo anche il dislocamento nel comune di Attimis del "Cantiere ANA n. 2" che ha dato le prime importanti risposte alle nostre genti.

Infine, la rinominazione di via Di Mezzo in via dott. Giovanni Marcolina esprime il ricordo del medico condotto di Attimis che per quasi quarant'anni ha svolto la sua professione sulla base di valori fondanti quali la solidarietà, il rispetto della dignità individuale e lo spirito di servizio ed il senso delle istituzioni.

 A seguire, presso la Sala Parrocchiale "Padre Tristano d'Attimis" si è svolto il ricordo dei meritevoli concittadini e la presentazione della pubblicazione "Un medico condotto....." di Dino Cragnaz, in memoria della vita del dott. Giovanni Marcolina.

4 Novembre 2012 - Omaggio ai caduti in guerra

Il 4 Novembre una delegazione di rappresentanti comunali, guidata dal Sindaco, e delle associazioni locali ha reso omaggio ai caduti in guerra del Comune di Attimis, deponendo delle corone di alloro ai piedi dei monumenti di Attimis, Forame e Porzus.

I bambini delle scuole hanno partecipato alla cerimonia cantando l'inno d'Italia e leggendo alcune poesie.